Mercoledì Nov 22

Volume 26 - 2013

Bona E., Bonacina A., Donadelli G., Federici G., Ferranti R., Mangili L., Mazzoli A., Perico G., Ravasio G. & Rivola M. - Flora vascolare delle "terre alte" delle Alpi Orobie. pdf 2.08 MB

RIASSUNTO - In questo lavoro viene elencata la flora ipsofila delle Alpi Orobie, utilizzando dati di campagna, erbari e fonti bibliografiche. Per il territorio delle quattro province coinvolte viene riportata la quota massima alla quale i taxa sono stati rinvenuti. Vengono elaborati i dati floristici al fine di fornire lo spettro biologico, corologico ed ecologico; si descrive il livello di protezione al quale la flora individuata è sottoposta. Infine si ipotizza il comportamento delle specie di fronte ai cambiamenti climatici e si fornisce un elenco dei taxa maggiormente a rischio.

ABSTRACT - Vascular flora of the "high lands" of the Orobian Alps.
This paper lists the alpine flora of the Orobian Alps using field data, herbaria, and bibliographic sources. The maximum altitude at which the taxa were found is shown for the area covered by the four provinces. Floristic data are processed in order to provide the biological, chorological and ecological spectrum; the level of protection accorded to the identified flora is indicated. Finally, we hypothesize on the behaviour of the species in view of climate change, and a list of the taxa at greatest risk is provided.

 

Giupponi L. - I grandi alberi dei boschi della Val Taleggio. pdf 6.07 MB

Riassunto - Al fine di aggiornare i contenuti dell'ultimo censimento degli alberi monumentali del territorio bergamasco, vengono riportati i dati relativi a dieci grandi alberi individuati nei boschi della Val Taleggio di cui sei faggi (Fagus sylvatica), tre castagni (Castanea sativa) e un ginepro (Juniperus communis).

Abstract - The big trees of Val Taleggio woods.
In order to update the contents of the last census of monumental trees of Bergamo, have been reported the data of ten big trees identified in the woods of Val Taleggio including six beeches (Fagus sylvatica), three chestnuts (Castanea sativa) and one juniper (Juniperus communis).

 

Pedroni G. - Biodiversità dei coleotteri Apionidi e Curculionidi in un settore di alta quota delle Alpi Orobie Occidentali (Coleoptera, Apionidae, Curculionidae). pdf 1.67 MB

RIASSUNTO - Viene presentata la cenosi a Coleotteri Apionidi e Curculionidi che caratterizza gli ecosistemi cacuminali delle Alpi Orobie occidentali, tra il Pizzo Tre Signori e il Corno Stella. Il popolamento ha evidenziato una biodiversità particolarmente importante per aspetti biogeografici ed ecologici. Le specie sono 53 incluse in 20 generi. Di questo popolamento 11 specie sono a distribuzione alpina e alpino-appenninica, endemiche dei settori alpino e appenninico. Alcune di esse sono degne di nota in quanto specie molto localizzate, altre per la loro rarità. Nella discussione vengono presentate alcune note di ecologia e si analizza la composizione della cenosi dal punto di vista biogeografico. Otiorhynchus hypocrita e Plinthus megerlei sono prime segnalazioni per la regione Lombardia.

ABSTRACT - Biodiversity of Coleoptera Apionidae and Curculionidae in a field of high altitude of the western Alpi Orobie (Coleoptera, Apionidae, Curculionidae).
The 53 species of 20 genera of Apionidae and Curculionidae collected in peak grasses ecosystems of the western Alpi Orobie between Pizzo Tre Signori and Corno Stella are here reported. The population of this habitat is quite complex with regard to biogeographical and ecological aspects. Among the species found, 11 are alpine and alpineappenninic in distribution, comprised the endemic species of Alps or Alps and Appennines. with some of them rare and local. Ecological notes and an overall view of the weevils cenos are also reported.

 

Monzini V. - Allegrettia pavani castionii, nuova sottospecie propria delle grotte nell'area del Monte Resegone, Prealpi Orobie, e considerazioni ecologiche sulle Allegrettia bergamasche (Coleoptera, Carabidae, Trechinae). pdf 1.01 MB

Riassunto - Viene descritta Allegrettia pavani castionii n. ssp. di grotte della Valle Imagna e Valle Taleggio, sulle dorsali montuose che culminano con il Monte Resegone in provincia di Bergamo. La nuova sottospecie ha una distribuzione marginale e isolata rispetto alle altre popolazioni di Allegrettia pavani sensu lato, collocandosi all'estremo settore occidentale del genere. Si differenzia per il pronoto trasverso, per gli omeri angolosi, per il lobo mediano dell'edeago tozzo e per la lamella copulatrice più larga. In conclusione sono esposte alcune considerazioni sulle differenze morfologiche esistenti tra le varie popolazioni di A. pavani s.l., e alcune ipotesi e interpretazioni sui possibili fattori ecologici che starebbero alla base della sintopia di Allegrettia pavani Bari & Rossi, 1965, con Allegrettia comottii Monguzzi, 2011.

Abstract - Description of Allegrettia pavani castionii n. ssp. from Lombardy, Pre-Alps Orobie (Coleoptera, Carabidae, Trechinae).
Allegrettia pavani castionii n. ssp. from caves located in Imagna and Taleggio Valley is described. The new taxon lives in caves on the mountains culminating in Resegone Mountain (Bergamo provincie), and is isolated from al other populations of Allegrettia pavani sensu lato, being distributed at the estreme western limit of the whole genus. The new subspecies is morphologically distinct from the other subspecies of A. pavani s.l., by numerous morphological characters, as the transverse pronotum, the elytra with markedly angular humeri, the short and dumpy aedeagus in the lower side and the widened copulatori piece. Some considerations are also detailed about the morphological differences amongst the populations of A. pavani; furtherrmore, some hypotheses and interpretations of the ecological factors that may cause the sintopy of Allegrettia pavani Bari & Rossi, 1965, with Allegrettia comottii Monguzzi, 2011, are also given.

 

Lodovici O., Valle M. - The Genus Stactobia Mclachlan, 1880 (Trichoptera, Hydroptilidae) in Italy. pdf 1.4 MB

ABSTRACT - The presence of the genus Stactobia McLachlan in Italy has been analyzed through a careful examination of the literature on this subject as well as the large amount of material preserved in the Moretti Collection in Perugia and the Natural Science Museum in Bergamo. Data have revealed the presence in Italy of 9 species of Stactobia, one of which, S. cianficconiae n. sp., is described here. Drawings are provided showing the female genitals of S. moselyi Kimmins, 19490 S. caspersi Ulmer, 1950, S. fuscicornis (Schneider, 1845), S. eatoniella McLachlan, 1880, S. beatensis Mosely, 1934 and S. maculata Vaillant, 1951 since these are considered valid aids in determining the species. S. maculata is no longer considered as being synonymous with S. fuscicornis. An examination of some specimens found in Tunisia, just a few kilometres from the habitat of S. maculata, as well as a comparison with examples of S. fuscicornis found in Sicily, have ascertained the valid and concrete existence of the species whose distinctive features are described below.

RIASSUNTO - Il genere Stactobia McLachlan, 1880 (Trichoptera, Hydroptilidae) in Italia.
Viene analizzata la presenza del genere Stactobia in Italia sulla base dell'esame della letteratura e di abbondante materiale conservato nelle collezioni Moretti di Perugia e del Museo di Scienze Naturali di Bergamo. Sono riportati dati sulla presenza in Italia di 9 specie del genere Stactobia una delle quali S. cianficconiae n. sp. viene qui descritta. Vengono proposti i disegni dei genitali femminili di S. moselyi Kimmins, 1949, S. caspersi Ulmer, 1950, S. fuscicornis (Schneider, 1845), S. eatoniella McLachlan, 1880, S. beatensis Mosely, 1934 e S. maculata Vaillant, 1951 in quanto considerati elementi validi per la determinazione. S. maculata viene rimossa dalla sinonimia con S. fuscicornis. L'esame di alcuni esemplari provenienti dalla Tunisia, a pochi chilometri dal locus tipicus di S. maculata, ed il confronto con gli esemplari di S. fuscicornis campionati in Sicilia, ha consentito di accertare l'effettiva validità della specie di cui vengono disegnati i caratteri distintivi.

 

Lodovici O., Rampinelli M. & Valle M. - Nuova segnalazione di Geco di Kotschy Cyrtopodion kotschyi (Steindacher, 1870) in provincia di Brescia (Sauria, Gekkonidae). pdf 1.06 MB

Riasunto - Si segnala il primo ritrovamento al di fuori dell'areale di distribuzione di una popolazione acclimatata del Geco di Kotschy (Cyrtopodion kotschyi) a Palazzolo sull'Oglio in provincia di Brescia.

Abstract - First discovery of Kotschy's Gecko Cyrtopodion kotschyi (Steindacher, 1870) in the Brescia province (Sauria, Gekkonidae).
We report the first discovery of an acclimated population of Kotschy's Gecko (Cyrtopodion kotschyi) outside its distribution range in the town of Palazzolo sull'Oglio, in the Brescia province.

 

Rossi A. - A new species of the genus Buthus Leach, 1815 from Egypt (Scorpiones: Buthidae). pdf 892.85 KB

ABSTRACT - A new species of the genus Buthus Leach, 1815 is described from northern Egypt, near to the Mediterranean coast. Buthus adrianae sp. n. shows morphological and geographical affinity with Buthus orientalis Lourenço & Simon, 2012 recorded from Alexandria. A discussion about the distribution of the species of the genus Buthus in Egypt and an identification key are also proposed.

RIASSUNTO - Una nuova specie egiziana del genere Buthus Leach, 1815 (Scorpiones: Buthidae).
Viene descritta una nuova specie del genere Buthus Leach, 1815 su materiale proveniente dall'Egitto settentrionale presso le coste mediterranee. Buthus adrianae sp. n. mostra affinità morfologiche e geografiche con Buthus orientalis Lourenço & Simon, 2012 descritto di Alessandria. Viene inoltre proposta una chiave dicotomica per il riconoscimento dei Buthus presenti in Egitto e discussa la distribuzione delle specie.

 

Paganoni A., Aiello A. - Accadueoro - per conoscere il bene naturale più prezioso. pdf 884.01 KB

RIASSUNTO - Viene illustrato un progetto di comunicazione centrato sulla proposta di iniziative ed esperienze per educare ad una cittadinanza responsabile. Il progetto AccadueOro si è sviluppato grazie ad una rete di partners istituzionali e privati nell'ambito delle celebrazioni dedicate al Pianeta Terra (IYPE) per promuovere il bene naturale più prezioso.

ABSTRACT - AccadueOro - to know the most precious natural asset.
We illustrate a project to promote the knowledge of water as natural good, the responsible citizenship with applicative experiences. The AccadueOro project was developed through a net of institutional and private partners during International Year of Planet Earth (IYPE).

 

Paganoni A. - Ricordo di Rocco Zambelli. Sorisole (BG) 17 maggio 1916 - Bergamo 12 ottobre 2009. pdf 973.38 KB