Mercoledì Nov 22

Sabato 4 luglio 2015

vino_webUNDERFOOD - SOTTO AL CIBO roccia, suolo e acqua elementi naturali per alimenti di qualità

Proseguono le proposte di MuseiNottiAperte. L’appuntamento di sabato 4 luglio ci avvicina ai temi della Geologia e di Expo 2015.

Ci attende il primo di alcuni incontri del 2015 con il vino, un alimento legato al substrato geologico dalla particolare ed univoca relazione con il “terroir”: una combinazione tra geologia, geomorfologia, clima, coltura e cultura. Scopriremo la stretta relazione tra i vini D.O.C. più noti del nostro territorio e la geologia D.O.C.G del Cretacico costituita da rocce uniche formatesi in mari risalenti ad oltre 100 milioni di anni fa, sollevate nella catena montuosa alpina.

Maiolica, Sass de la Luna, Arenaria di Sarnico e Flysch di Bergamo sono legate con i vini più noti delle aziende vitivinicole della fascia collinare e pedecollinare del Consorzio di Tutela del Valcalepio. Ci accompagneranno in questo percorso Anna Paganoni e Silvio Magni. Le degustazioni guidate inizieranno dalle ore 21,30 e saranno proposte in sintonia con le finalità di Slow Food, un’associazione no profit impegnata a ridare valore al cibo, nel rispetto di chi produce, in armonia con l’ambiente, la biodiversità e la geodiversità.

Serata proposta in collaborazione con Consorzio di Tutela del Valcalepio , Slow Food Bergamo , Slow Food Valli Orobiche , Slow Food della Bassa Bergamasca , Associazione Amici del Museo di Scienze Naturali e Fondazione della Comunità Bergamasca.

In occasione dell’evento verranno esposti piccoli ma preziosissimi reperti fossili provenienti dal nostro territorio a testimonianza della presenza della vite in terra bergamasca già a partire da circa 2 milioni di anni fa.

Prosegue inoltre, nella sala delle mostre temporanee, il percorso espositivo “Le salamandre delle Alpi italiane” che offre spunti di approfondimento sulla biologia e la salvaguardia di questi anfibi minacciati dai mutamenti ambientali.

Recuperare qui il volantino della serata.