Mercoledì Nov 22

Giornate Europee del Patrimonio 2017

GEP2017 museo23 e 24 SETTEMBRE 2017

Il Comune di Bergamo - Assessorato alla Cultura aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio promosse dal MiBAC proponendo un programma condiviso tra gli istituti museali della città.

Il progetto "UN PATRIMONIO IN COMUNE TRA CULTURA A NATURA "  ha il patrimonio pubblico come unico protagonista per due giornate di eventi. La scelta del tema di grande attualità che unisce cultura e natura permette approfondimenti critici sul delicato rapporto tra uomo e natura.

Molti gli appuntamenti in programma durante tutto il fine settimana. Di seguito maggiori dettagli sulle proposte del Museo di Scienze Naturali concentrate nel pomeriggio di domenica 24 settembre.
 
Durante le Giornate Europee del Patrimonio il Museo sarà gratuito ed aperto con orario continuo. Verrà garantita la gratuità anche alle proposte culturali offerte per cui è richiesta una prenotazione.
 
All'ingresso del Museo sarà possibile lasciare un'offerta libera a sostegno delle tante iniziative culturali che vedranno impegnata nel 2018 l'Associazione Amici del Museo per i 100 anni di apertura al pubblico di questo Museo.
 
 
Domenica 24 settembre ore 14.30 - 15.30 - 16.30; visita guidata in tre turni aperta a tutti
Il viaggio della colomba
Il museo custodisce ed espone testimonianze della natura che hanno compiuto un viaggio attraverso il tempo e ci raccontano storie, a volte drammatiche, ma che hanno contribuito a mutare la nostra visione della natura. La colombra migratrice e la retina di Steller sono due animali che hanno avuto una sorte nefasta ed ora sono presenti solo nei musei.
 
 
Domenica 24 settembre ore 15.00 - 16.00 - 17.00; visita guidata in tre turni aperta a tutti
Scopriamo i mammut dell'Era Glaciale
Nei laboratori di paleontologia si possono scoprire le ultime fasi del delicato restauro che l'anno prossimo, per i 100 anni  del museo, permetterà di riportare nelle sale di esposizione le due zanne originali del mammut di Petosino. un'occasione epr vedere in anteprima la varietà d dei reperti dei reperti fossili recuperati a pochi chilometri dalla città riferiti a questo grande mammifero, emblema dell'Era Glaciale.
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.