Sabato Ago 08

Conoscere i vertebrati

Il carattere originale che differenzia i vertebrati da tutti gli altri animali è la presenza della colonna vertebrale e di un tegumento che riveste tutta la superficie del corpo.
Le prime vetrine a loro dedicate vi daranno l'opportunità di sperimentare in prima persona, toccando alcuni campioni, come sono diversi lo scheletro e la pelle nei vari gruppi di Vertebrati che sono suddivisi in Pesci, Anfibi, Rettili, Uccelli e Mammiferi.

Il primo campione è la pelle di uno squalo, toccando dal basso verso l'alto, si percepisce la presenza di dentelli cutanei che conferiscono al tegumento l'aspetto di carta vetrata. Il secondo riporta la pelle di un grosso pesce: toccando si avvertono con chiarezza le scaglie. Il terzo è la pelle di un coccodrillo con squame di notevoli dimensioni sotto le quali è possibile vedere le placche ossee del derma. Nel quarto si prende contatto con il piumaggio di un fagiano e il quinto è il pelo di un morbidissimo coniglio.

Uno sguardo ora ad alcuni elementi costitutivi dello scheletro. Partendo da sinistra si trova la zampa di un Nandù e si riconoscono gli elementi che la compongono: nella parte superiore il femore, al quale segue la tibia. Infine il tarso e le falangi che sono ancora ricoperti dalla pelle originale e terminano con grosse unghie. Nella parte centrale, si trova la colonna vertebrale: avvicinando le vertebre si può comprendere come siano articolate fra loro. Il foro centrale è la naturale protezione del midollo spinale, fascio nervoso d'importanza fondamentale. Nella parte destra è posta una vertebra di balena che si farà apprezzare per le dimensioni e la struttura.

5 Sensi al museo 5 Sensi al museo