Venerdì Nov 24

Il Mondo dei vegetali

Viene trattata la storia evolutiva dei vegetali, la cui importanza deriva anche dal fatto che, prime forme di vita ad emergere dall'acqua per trasferirsi sulla terraferma, crearono le condizioni perché potessero colonizzarla tutti gli altri esseri viventi. La scienza che studia le piante fossili è la paleontologia vegetale, che fornisce indicazioni sulla distribuzione cronologica e geografica degli antichi vegetali e sull'evoluzione delle flore nel corso delle ere.
Una vetrina è dedicata alla flora carnica del Monte Pora, in cui sono state identificate finora 23 specie appartenenti a gruppi ancora esistenti (equiseti, felci, Cycadofite e Coniferofite), oppure estinti (Bennettitali e Pteridospermofite).

Paleontologia Paleontologia Paleontologia Paleontologia

Alla scoperta dei fossili

Una parte della sala è dedicata all'origine e all'evoluzione dell'Uomo, dagli ominidi all'uomo moderno passando attraverso le industrie litiche che rappresentano l'evoluzione tecnologica. Un'altra porzione di sala è dedicata al Pliocene e al Pleistocene bergamaschi: sono esposte flore e faune che hanno popolato la regione tra circa 5 milioni di anni fa e 10.000 anni fa. La grande vetrina centrale è occupata dai resti di Elephas meridionalis, un antico elefante di cui sono state trovate abbondanti testimonianze nel bacino lacustre di Leffe, un antico lago oggi scomparso che occupava l'area dove oggi sorge il paese di Leffe nelle Prealpi bergamasche. L'ultima parte di sala è invece dedicata alla descrizione delle donazioni ricevute dal Museo. Per la sezione "Il Museo da toccare" sono esposti i calchi dei denti di alcuni proboscidati: è possibile scoprire l'evoluzione di questi animali osservandone e toccandone i grossi denti; le didascalie che corredano l'esperienza sono riportate anche in Braille.

Paleontologia Paleontologia Paleontologia

Pagina 2 di 2