Giovedì Nov 23

L'Allosauro

Gli Allosauri sono tra i dinosauri carnivori meglio conosciuti. La maggior parte dei ritrovamenti è stata fatta nei sedimenti del Giurassico degli Stati Uniti; anche il grande scheletro di Allosaurus fragilis esposto in questa sala proviene dagli USA. A quei tempi comunque gli Allosauri e i loro simili erano diffusi in tutti i continenti.

Allosaurus fragilis poteva superare i 10 metri di lunghezza, ma alcuni resti incompleti fanno ipotizzare che potessero esistere Allosauri molto più grandi, di dimensioni simili a quelle dei Tirannosauri. Rispetto a questi ultimi però, Allosauro aveva uno scheletro meno massiccio.

Il grande scheletro che domina la sala dei dinosauri è il calco di un esemplare ritrovato nello Utah (USA); è stato acquistato nel 1995 grazie alle sponsorizzazioni di Pedrini Spa e Danzas Spa ed è stato montato osso per osso dai tecnici nel Museo.
Osservando lo scheletro di un animale si possono capire molte cose sul suo stile di vita. Nel caso dell'Allosauro, appare chiaro, osservando i denti aguzzi, che si trattava di un feroce predatore.

Alloasurus Fragilis Alloasurus Fragilis Alloasurus Fragilis Alloasurus Fragilis Alloasurus Fragilis

BigMama

Nuovo allestimento - citipati bis webIl nido di oviraptoride

A 20 anni dalla esposizione dell'Allosauro un nuovo dinosauro diventerà il beniamino di tutti gli appassionati delle "terribili lucertole".

Dopo mesi di lavoro “dietro le quinte” viene esposto nella sala dedicata ai dinosauri il prezioso dono del Museo di New York. Si tratta del nido con un esemplare di Citipati osmolskae, un oviraptoride vissuto nel Cretacico Superiore.

Leggi tutto: BigMama

Pagina 2 di 2