Venerdì Nov 24

Sttimana della Scienza 2005

Anche nel 2005, da lunedì 14 a domenica 20 marzo, si è svolto l'annuale appuntamento con la manifestazione "Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica", arrivata ormai alla quindicesima edizione e promossa dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR). Per l'occasione sono state organizzate in tutta Italia una serie di iniziative proposte da scuole, associazioni, università, enti di ricerca pubblici e privati, fondazioni ed enti locali, che hanno avuto come punto cardine i cinque temi scelti quest'anno dal MIUR: "Le grandi scoperte della Fisica del XX secolo e le loro applicazioni", "Centralità dell'acqua", "L'energia alla base delle moderne società industriali", "Nuove prevenzioni e nuove terapie per una miglior salvaguardia della salute", "Dallo spazio straordinarie informazioni sulla Terra e sulla sua collocazione nell'Universo".
Durante le Settimane della Scienza vengono coinvolti soprattutto i ragazzi delle scuole che hanno la possibilità di partecipare alla presentazione di nuovi progetti ed allestimenti, a vari servizi come aperture straordinarie, visite guidate e pacchetti didattici presso i musei scientifici (tecnico-scientifici, naturalistici, medici, etno-antropologici, di impianto storico), gli orti botanici e i parchi naturali. È anche l'occasione per scoprire come funzionano "dietro le quinte" le strutture universitarie di ricerca, gli enti di ricerca e le imprese pubbliche e private impegnate nell'innovazione che per l'occasione permettono ai visitatori di entrare nei propri laboratori.

Anche il Museo di Scienze Naturali di Bergamo, in collaborazione con l'Associazione Amici del Museo di Scienze Naturali e dell'Orto Botanico, ha sempre aderito all'iniziativa offrendo attività gratuite, novità e conferenze.

Quindicesima Settimana della Scienza in Museo

Ecco le novità e le iniziative proposte dal Museo in occasione della manifestazione.
Da lunedì 14 marzo, nella sala dedicata ai dinosauri, è possibile esplorare il CD "Tsunami" dedicato all'evento catastrofico che ha sconvolto il nostro pianeta. Martedì 15 marzo il prof. Giacomo Giacobini ha tenuto una conferenza, organizzata dall'Associazione Amici del Museo e dell'Orto Botanico, dal titolo "Fossili e molecole: nuove scoperte sull'evoluzione dell'uomo". Sabato 19 marzo i laboratori del Museo sono stati aperti al pubblico: l'intera giornata è stata dedicata ad una serie di iniziative rivolte ai ragazzi delle scuole e a tutti gli appassionati e i curiosi delle scienze naturali che sono stati guidati dallo staff del Museo alla scoperta dei laboratori e delle collezioni, che sono il vero cuore di un museo di scienze naturali. L'iniziativa ha richiamato in Museo un centinaio di persone. La giornata ha fornito anche l'occasione per inaugurare ufficialmente il sito web del Museo.