Lunedì Nov 20

Zanzara tigre. Monitoraggio provinciale

Aedes albopictus, nome scientifico della zanzara tigre, è originaria del Sud Est asiatico. In Europa le prime segnalazioni risalgono al 1985 in Albania, mentre in Italia i primi esemplari di sono stati rinvenuti nel settembre del 1990, nella città di Genova. Negli anni seguenti questa specie si è progressivamente diffusa in diverse località dell'Italia centro settentrionale ed oggi si ritiene che gran parte del territorio nazionale sia interessato da questo infestante.

Le prime segnalazioni certe della presenza di A. albopictus in provincia di Bergamo risalgono all'estate del 2006. L'anno successivo il Museo ed il Servizio Igiene e Sanità Pubblica dell'ASL di Bergamo hanno messo a punto e realizzato un sistema di sorveglianza e monitoraggio della dinamica di infestazione della zanzara tigre attraverso la creazione di una rete provinciale di rilevamento. I rilevamenti vengono effettuati attraverso ovitrappole che consentono di avere una stima degli adulti presenti nell'ambiente.

MONITORAGGIO 2017

I comuni intressati dal montoraggio 2017 sono i seguenti: Bergamo, Brembate, Clusone, Chignolo d'Isola, Dalmine, Grumello del Monte, Lovere, Nembro, Ponte S. Pietro, Ranzanico, Romano di Lombardia, S. Pellegrino, Sarnico, Seriate, Treviglio, Urgnano, Villa d'Almé. Il monitoraggio ha inizio il 22 maggio e terminerà a settembre per un totale di 9 cicli di rilevamento, i campionamenti hanno una cadenza quindicinale.

Di seguito sono scaricabili i dati aggiornati del monitoraggio in corso:

 

RELAZIONI MONITORAGGI DEGLI ANNI PRECEDENTI