Venerdì Nov 17

Notti Aperte 2007

Sabato 23 Giugno 2007

Ha preso il via la manifestazione "Musei Notti Aperte" che vede i Musei cittadini aperti tutti i sabati sera dalle 19 alle 24 fino al 29 settembre. Ogni week end, a turno, i vari Musei cittadini offriranno una serie di iniziative speciali. Il Museo di Scienze Naturali proporrà eventi e attività gratuite e aperte a tutti nei sabati 23 giugno, 7 luglio, 14 luglio, 11 agosto, 18 agosto, 8 settembre, 15 settembre, 29 settembre.

Serata inaugurale del 23 giugno

In occasione della serata inaugurale di sabato 23 giugno il Museo propone varie attività gratuite nelle sale espositive e in Sala Curò.
Dalle 19: mostra "Cristalli, rocce, paesaggio - geoturismo in Lombardia: Val Codera", con distribuzione di materiale informativo turistico e videoinstallazione "La permeabilità della natura".
Dalle 20,00 alle 23,00: attività per i più giovani nel geolab e nello zoolab per costruire maschere dei mitici dinosauri e imparare tutto sul mondo degli animali. In collaborazione con A.D.N.
Dalle 20,00 alle 22,00 nella sala dell'Allosauro: degustazione di miele a cura dell'azienda agricola "Apicoltura Grisa".
Alle 21,00 in Sala Curò: cerimonia di ringraziamento per quanti hanno contribuito ad ampliare le collezioni del Museo con le loro donazioni e cerimonia di premiazione del concorso per la realizzazione del nuovo logo dell'Associazione Amici del Museo.

Sabato 7 Luglio

In occasione dell'apertura della mostra "L'ora Blu: racconti di insetti" realizzata dal Centro Documentale Parchi e Giardini Storici dell'Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Parma, in collaborazione con l'Università di Parma ed del locale Museo di Storia Naturale, è prevista una serata gastronomica a tema: "Assaggi a sei zampe".
Può sembrare strano utilizzare gli insetti come cibo, in realtà non vi è nessuno di noi che non abbia ingerito larve di ditteri lepidotteri o coleotteri con l'assunzione degli alimenti ordinari. Frutta e verdura "biologici" sono certamente i prodotti che garantiscono l'apporto maggiore di proteine di questa provenienza!
L'avventura gastronomica sarà preceduta da un'introduzione sul tema dell'entomofagia nel mondo, con proiezione immagini tenuta da Roberto Fabbri dell'Associazione Lestes di Ferrara che opera nell'ambito della Ricerca e lo Studio nelle Scienze Naturali e da Marco Valle direttore museo.
Verranno presentati libri e riviste sull'entomofagia, lecca lecca, tavolette e altro con inclusi insetti, alcune preparazioni confezionate a base di insetti, ecc..
Numerose sono le specie che si potranno vedere ed assaggiare:
Cavallette (Locusta gregaria), grilli (Acheta sp.), camole del miele (Galleria mellonella), tarme della farina (Tenebrio molitor), kaimani (Zoophabos morio), bachi da seta (Bombyx morii).

Sabato 14 Luglio

Per la serata del 14 luglio il Museo propone varie iniziative nelle sale e in Piazza Citadella.
Dalle 19,00 alle 24,00: sono aperte al pubblico le mostre dedicate alla Val Codera e alle recenti donazioni. All'ingresso del Museo è inoltre presente il "Punto Valle Imagna" con distribuzione di volantini di informazione turistica. Nella Sala dell'Allosauro viene inaugurata la mostra didattica "Quello che produco... e quello che consumo".
Dalle 20,00 alle 23,00 presso la Sala del Carsismo l'A.D.N. propone per i più giovani una "Caccia al tesoro tra le vetrine del Museo": se sarete abbastanza bravi vi aspetta in Piazza Cittadella la grotta gonfiabile con l'iniziativa "Tutti in grotta" a cura del Gruppo Speleologico.

Sabato 11 Agosto

Dalle 20,00 alle 21,00: nella sala dell'Allosauro ci sarà una degustazione di prodotti tipici bergamaschi a cura di Agripromo.
Dalle 20,00 alle 22,00: all'ingresso del Museo l'A.D.N. propone un divertente laboratorio per i più giovani che permetterà di ricostruire un rettile volante e portarlo a casa come ricordo della serata.
Alle 21,30: nel Geolab verrà proiettato il film di Eduard Hofman "La creazione del mondo". La trama: nell'oscurità profonda dell'universo, veleggia su una nuvola il creatore, che da 4 uova trae tre angioletti e un demonietto. Decisa la creazione, predisposto il piano di lavoro in 6 giorni, aiutato dagli angeli, dà origine alla luce, al cosmo stellato, alla terra, all'acqua, alle montagne, alle piante, agli animali. Ma il diavolo cerca di mandare tutto all'aria. Un piccolo gioiello sconosciuto, film rarissimo, anzi unico e mai visto in Italia nella versione originale recuperata dalla Cineteca Italiana in virtù di uno scambio con il Norodny Filmavy Archiv di Praga, sottotitolata in collaborazione con Lab 80, e ora finalmente accessibile al pubblico. A cura di Lab80.
Durante la serata sarà inoltre possibile vedere la mostra dedicata alla Val Codera e quella dedicata alle recenti donazioni ricevute dal Museo.

Sabato 18 Agosto

ALLE RADICI DELLA TECHNO
incontro musicale
dalle 21 alla 23
L'incontro occasionale in una giornata di maggio nella sala etnografica del Museo di Bergamo tra un percussionista senegalese ed un musicista bergamasco ha scatenato la fantasia!
Il discorso spaziava dalla tonalità del Djembé alla musicalità delle taniche degli oli combustibili, dai tubi della stufa incordati col filo armonico agli idiofoni dalle sonorità evocative.
Suoni che hanno un'origine diversa: la cultura tribale africana che ha portato alla costruzione di un tamburo tecnologicamente ineccepibile e la civiltà occidentale che prosciugando i contenitori metallici necessari al proprio approvvigionamento energetico, fornisce involontariamente uno strumento tribale.
Due storie molto diverse che rispondono entrambe all'esigenza dell'uomo di esprimersi con la musica.
Questo il tema della serata che verrà sviluppato da due musicisti con una storia molto diversa, Mohamadou Kouate (Dudu) e Osvaldo Arioldi (Officine Schwartz), in un modo certamente unico e da non perdere!

Sabato 8 settembre

Dalle 20.00 alle 22.00: laboratorio per i più giovani "impariamo a fare un calco", a cura di A.D.N.
Dalle 20.30 alle 22.30: degustazione del gelato fatto con latte di capra, a cura di Azienda Agricola Comunità Valle Rossa.
Alle 23.00: concerto rock dal vivo dei TUD con Fidel Fogaroli.
Durante tutta la serata sarà inoltre possibile visitare le mostre dedicate alla Val Codera e alle recenti donazioni fatte al Museo.

Sabato 15 Settembre

ore 21 INAUGURAZIONE MOSTRA "MARE NERO"
Sarà presente l'autore Gianni Depaoli ad illustrare le proprie opere che hanno come tema il degrado ambientale (MAGGIORI DETTAGLI IN HOMEPAGE).
Ore 21,30 DAL MARE RICETTE SOSTENIBILI
Laboratorio didattico sulle risorse del mare e la loro tutela. Attraverso l'osservazione di alcune specie ittiche di interesse alimentare ci si avvicina al mondo della pesca al fine di favorire un consumo responsabile ed evitare l'impoverimento dei nostri mari.
ore 22: DE RERUM NATURA - IL CREATO NELLA PAROLA
COMPAGNIA BRINCADERA con la regia di Giuseppe Goisis.
Silvia Fiori (voce), Alberto Zanini (chitarra), Andrea Martinelli (contrabbasso)
De rerum natura è innanzitutto un piacere del ritmo e dei suoni. I suoni della poesia e quelli degli strumenti.Una voce, una chitarra, un contrabbasso.
Svariando dalle Corrispondenze di Baudelaire al blues di Jimmy Cox, dalle Nuvole di Pavese al jazz di Django Reinhardt, dalle Voci del mondo di Schneider alla chançonerie di Jacques Brel.

Serata conclusiva: Sabato 29 settembre

Dalle 19 alle 20,30: rappresentazione teatrale "Cacciatori di mammut" dei ragazzi della scuola elementare "Don Minzoni" di Stezzano.
Dalle 20 alle 23: laboratori per i più giovani, "Al geolab si impara giocando" e "Zoologicamente: impariamo ad osservare la natura" a cura di A.D.N.
Dalle 21 alle 22: "Concerto di chitarre" degli allievi dell'Accademia "Santa Cecilia".
Alle 23: "Alziamo i calici", degustazione di spumanti in collaborazione con "Cantina Sociale Bergamasca".
Per tutta la durata della serata sarà possibile visitare le mostre sulla Val Codera, sulle donazioni ricevute dal Museo, sugli insetti e la nuova mostra "Mare Nero" sul problema dell'inquinamento.