Domenica Nov 19

Le bellezze nascoste del Monte Arera

Monte-Arera_foto-Confortini

4-5 agosto 2012 - Sarà il Monte Arera il protagonista del primo appuntamento di Parco Vivo 2012, la kermesse di eventi organizzata anche quest'anno dal Parco delle Orobie Bergamasche per far conoscere le bellezze uniche, la storia centenaria e le tradizioni secolari custodite dalle montagne bergamasche. Accompagnati dalle guide del Parco e dagli esperti del Museo di Scienze Naturali "E. Caffi" di Bergamo, sarà possibile scoprire le bellezze nascoste del Monte Arera, trascorrendo una serata alla scoperta delle farfalle notturne ed una giornata di escursione lungo tutto il Sentiero dei Fiori e delle Farfalle per osservare piante rare e lepidotteri diurni. Un'immersione nella natura dal sapore esclusivamente orobico grazie alla cena con prodotti tipici presso il rifugio Capanna 2000 dove sarà possibile trascorrere la notte.

Le iscrizioni sono aperte per la prima tappa del 4 - 5 agosto, un weekend imperdibile alle pendici del Monte Arera. L'appuntamento è alle 18 al rifugio Capanna 2000 (raggiungibile dalla località Plassa Arera, da Valcanale, salendo dal Rifugio Alpe Corte fino al Lago Branchino, oppure da Roncobello), in cui si terrà un primo meeting informativo, seguito da una cena a base di prodotti tipici locali. Al sopraggiungere del buio nei pressi del rifugio verranno stesi ed illuminati dei teli bianchi per attirare le farfalle notturne ed osservarle, la serata sarà guidata dagli esperti del Parco delle Orobie Bergamasche e del Museo di Scienze Naturali "E. Caffi" di Bergamo. La mattina successiva lungo il Sentiero dei Fiori e delle Farfalle sarà possibile osservare piante rare, le numerose specie di lepidotteri diurni ed altri invertebrati che popolano quest'interessantissima riserva della biodiversità della provincia di Bergamo, con sosta per il pranzo nel suggestivo scenario del Lago Branchino. Una due giorni di full immersion nella natura, dal sapore esclusivamente orobico, lungo un percorso escursionistico adatto anche ai principianti, noto per essere l'habitat prediletto di specie animali e vegetali che si trovano solo in questa zona.

Per prenotare

Per garantire la necessaria sicurezza lungo il percorso, l'escursione è aperta ad un massimo di 30 partecipanti, che devono prenotare la propria presenza entro il 25 luglio rivolgendosi direttamente al Parco delle Orobie (tel. 035.224249 - fax 035.219333 - email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ) È possibile alloggiare al rifugio Capanna 2000 al prezzo agevolato di 30 euro, comprensivo di cena, pernottamento e prima colazione, oppure di 35 euro se si desidera anche usufruire del pranzo al sacco per l'escursione della domenica. A tutti è richiesto un abbigliamento adeguato alle escursioni in alta montagna. In caso di pioggia, la manifestazione verrà rinviata al weekend successivo dell'11 e 12 agosto.