Mercoledì Nov 22

Inaugurazione sala del capodoglio

capodoglioda Sabato 14 dicembre 2013 alle ore 17.00

La ricostruzione di uno scheletro di capodoglio al Museo di Scienze Naturali di Bergamo arricchisce ed integra il percorso espositivo secondo un progetto, da tempo in atto, volto ad illustrare l'evoluzione della vita sulla terra. I cetacei costituiscono infatti una fondamentale e monumentale testimonianza (non solo per dimensioni!) di questo percorso. Sono mammiferi adattati alla vita acquatica, e, sotto apparenze che evocano per aspetto e movenze i pesci, celano caratteristiche tipiche dei mammiferi come gli arti che, pur notevolmente modificati per il nuoto, mantengono una struttura scheletrica simile a quella delle nostre mani!

Il progetto vero e proprio cominciò a prendere forma nel maggio 2008 quando una giovane femmina di capodoglio lunga circa 10 metri e dal peso di 12 tonnellate venne avvistata, spiaggiata, presso Piombino. Dopo i primi rilievi effettuati dall'Università degli studi di Siena e gli esami autoptici eseguiti dal dipartimento di Veterinaria dell'Università di Padova, fu possibile il recupero delle parti scheletriche. Ebbe così inizio da parte del personale del museo un'impegnativa operazione di pulitura, sgrassamento, sbiancamento e consolidamento della struttura ossea tale da consentire, con un lavoro altamente specialistico, il montaggio dell'intero apparato scheletrico.

Contemporaneamente anche il progetto espositivo della sala nella sua globalità si ampliò, comprendendo momenti di approfondimento, oltre che sul capodoglio e sui cetacei in generale, anche su tematiche fondamentali per i musei di scienze naturali, quali la tutela delle specie a rischio di estinzione. Tra i reperti esposti si notano una foca monaca, un lamantino e la ricostruzione in gesso di una della Ritina di Steller. E' questa una specie particolarmente emblematica della fragilità dei mammiferi marini, in quanto estintasi dopo soli 27 anni dal suo primo avvistamento. Sottolineare queste problematiche e rendere noti i provvedimenti di tutela oggi adottati a vantaggio delle specie in pericolo di estinzione è importante compito dei musei di scienze naturali ed arricchisce, come momento di riflessione, il nuovo spazio espositivo.


Con questo preciso intento, il Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare ha affidato, in data 19 novembre 2008, il capodoglio al Museo con la motivazione"... considerato che codesto istituto possiede i requisiti tecnico scientifici per consentire l'allocazione del bene di cui trattasi anche ai fini educativi" riconoscendo questo ruolo come attivamente svolto dal Museo di Scienze Naturali di Bergamo.

La realizzazione dell'intervento è stata resa possibile dal contributo economico della Regione Lombardia Assessorato alle Culture, Identità e Autonomie e della Fondazione Banca Popolare di Bergamo, oltre che dal prezioso sostegno dell'Associazione Amici del Museo di Scienze Naturali.

Essenziale è stato anche il supporto tecnico di aziende che hanno offerto la loro professionalità e competenza a titolo gratuito: Italcementi per la realizzazione dei supporti delle parti scheletriche del Capodoglio, l'impresa Pandini per il supporto logistico alle fasi di preparazione e movimentazione del materiale scheletrico.

Prezioso il confronto tecnico- scientifico con il Prof. Luigi Cagnolaro la dr.ssa Michela Podestà ed Ermanno Bianchi del Museo di Scienze Naturali di Milano. Un particolare ringraziamento va all'Ingegner Gennaro Guala per la progettazione dei sistemi di ancoraggio e supporto ed a Giovanni Valle scenografo e restauratore che ha progettato e curato il restauro delle parti ossee e il montaggio dello scheletro risolvendo, in corso d'opera, le problematiche ad esso relative con un attento studio di materiali e metodi specifici indispensabili per l'unicità del reperto.

Un Capodoglio a Bergamo Un Capodoglio a Bergamo Un Capodoglio a Bergamo Un Capodoglio a Bergamo Un Capodoglio a Bergamo Un Capodoglio a Bergamo Un Capodoglio a Bergamo Un Capodoglio a Bergamo Un Capodoglio a Bergamo Un Capodoglio a Bergamo Un Capodoglio a Bergamo Un Capodoglio a Bergamo