Giovedì Nov 23

Monografie

Gli oggetti indiani raccolti da G. Costantino Beltrami

Catalogo_Beltrami

Nel catalogo della collezione, realizzato da Leonardo Vigorelli, accanto alla minuziosa descrizione dei reperti campionati dall'esploratore bergamasco in occasione del suo viaggio alla scoperta delle sorgenti del Mississippi, vengono fatte considerazioni sull'importanza della collezione nel suo complesso e le vicende che ne hanno consentito la conservazione.

 

Ad occhi chiusi nel Museo

Ad-occhi-chiusi-nel-MuseoWeb

Il Soroptimist di Bergamo ha promosso e realizzato, nell’ottobre 2002, con la collaborazione scientifica del Museo ed il sostegno dell'Unione Italiana Ciechi-Sezione di Bergamo, il Percorso tattile per ciechi e ipovedenti nel Museo Civico di Scienze Naturali “E. Caffi” di Bergamo. Il nuovo percorso si sviluppa in modo continuo ed organico attraverso le varie Sezioni espositive, in parte integrando alcune aree tattili già allestite nell’ambito di una riuscita iniziativa di esposizione interattiva denominata "Il museo da toccare", in parte creando aree tattili del tutto nuove, come quelle nella sala dei fossili, sì da permettere una visita completa delle rilevantissime e vaste collezioni. L’allestimento è reso agevole da specifici supporti didattici, con testi, didascalie e disegni ad hoc, e da un testo audio su lettore CD, adatto a visite autonome o di gruppo.

In occasione dell’inaugurazione si è promosso anche, sul tema della fruizione dei Beni Culturali da parte di ciechi e ipovedenti, il Convegno Ad occhi chiusi nel museo, di cui questo volume di Atti presenta i contributi metodologici di specialisti del settore e una scelta di recenti realizzazioni espositive e di iniziative divulgative, in musei, mostre e laboratori didattici, in Italia e all’estero.

Scarica il volume: pdf 42.54 MB

 
 

Natura e percorsi in Val Nossana – Cima di Grem

Val_nossana_cima_grem

Questa pubblicazione, riguardante il Sito di Importanza Comunitaria, della Val Nossana - Cima di Grem, è stata pensata come guida da campo e propone tre itinerari con spunti di approfondimento naturalistico. E' rivolta agli escursionisti che potranno trovare utili spunti di osservazione e approfondimento sulle montagne che molte volte hanno percorso, ma anche a chi, interessato agli aspetti naturalistici, potrà facilmente riconoscere lungo i sentieri ciò che sovente ha incontrato esclusivamente nei suoi studi.

Il territorio, certamente marginale per il turismo di massa, dal punto di vista naturalistico è collocato nel cuore della fascia calcarea della Orobie. Il Monte Arera, che costituisce il limite occidentale del SIC, è da sempre considerato dagli specialisti un "tempio" per la fauna e flora endemiche delle Alpi meridionali e, come tale, ci è sembrato doveroso considerarlo in una guida con queste finalità.